Alt Text

in lavorazione il nuovo libro d'artista

presto nuove anticipazioni

Dimore del paesaggio
visioni erranze risonanze
Cesare Di Cola

testi di Sandro Bernardi, Gianni Pezzani, Pietro De Leo e Marco Bonsanto
  • Fornacetredici edizioni, 2017
  • impaginazione e stampa: Balzanelli srl, Monterotondo (Rm)
  • progetto grafico: Cesare Di Cola
  • formato chiuso: 15x21 cm
  • copertina con bandelle
  • interno: 128 pagine
  • 102 fotografie a colori + una stampa fine art (formato 10x10 cm) su carta Hahnemühle Museum Etching 350 g
  • rilegatura brossura filo refe
  • tiratura limitata di 100 copie firmate e numerate

- EDIZIONE ESAURITA -

Gianni Pezzani
Risonanze


Se c’era un luogo di cui ignoravo l’esistenza e che ora ho la certezza di averlo vissuto, un luogo a me misterioso ma che ospita il mio peregrinare nei sogni come ambiente delle mie storie immaginarie è Castelnuovo di Porto, quello di Cesare Di Cola, quello delle sue immagini fotografiche. Cesare Di Cola mi ha guidato in questo luogo d’Italia con paziente eleganza, senza fretta, mi ha portato nelle vie del vecchio borgo, lungo le ferrovie e al fiume Tevere, mi ha portato nelle cave di tufo, nell’agro romano, da questi luoghi ha prodotto una sequenza di fotografie che non solo narrano l’ambiente, ma includono la presenza, l’operosità, il respiro dei suoi abitanti, che ogni tanto appaiono sfuggenti ma di cui sentiamo le voci ed il fruscio degli abiti, il rumore dei gesti. Con queste immagini, Cesare Di Cola mi presta il suo sguardo, mi accompagna e mi mostra porte, finestre e oggetti apparentemente abbandonati. Piano piano mi fa assaporare l’aria di questo luogo, le sue nebbie e l’odore acerbo della terra arata. Tutto mi resta sospeso e misterioso, ma senza dubbio ben impresso nella memoria.

Nato a Firenze nel 1949, critico cinematografico, docente di Storia e critica del cinema presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Firenze, collaboratore di numerose riviste fra cui "Bianco & Nero", "Drammaturgia", "Positif", "Cinémaction".