© 2021 Cesare Di Cola.
All rights reserved.

Logo di Vittorio Giardino

Privacy Policy

Luca Luciano, clarinettista e compositore

 

 LUCA LUCIANO

Clarinettista e compositore partenopeo, ha contribuito in modo determinante al progetto Pianeta Calabria; Fragment #1 e Divertimento #4 hanno fatto da colonna sonora, valorizzando le immagini dell'Archivio Fotografico Di Cola. La musica e la poesia del Maestro hanno impreziosito anche il reportage Il Ricordo e la Speranza. L'eredità di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Il testo riportato in fondo e il brano The Mock Trumpet, all'epoca inedito, furono doni preziosi.

Luca Luciano, clarinettista e compositore 

Ci sono persone che nascono con un male particolare: "sognare"!
Il mio migliore amico mi disse: «l'Artista supera il livello normale e di ciò l'uomo comune lo accusa. Avvelena la loro quiete, racconta agli adattati quel residuo di speranza che è il non adattamento». Gli dissi che quella volta vagando per Portobello nel mezzo della notte decisi ancora una volta che non mi sarei venduto: non avrei mai e poi mai venduto i miei sogni, i miei pensieri, quello in cui ho sempre creduto, la mia integrità, il rispetto di me stesso se il prezzo da pagare per questo è la pazzia e la solitudine, allora sarò pronto a pagare; se il prezzo da pagare è quello più alto che un essere umano possa mai pagare, io sarò pronto a pagarlo! Ma non mi adatterò, non scenderò a compromessi: non diventerò come gli altri, o magari proprio come te! Un finto amico capace di sfruttare persino i sentimenti degli altri, un egoista che recita la parte del generoso, un adulto e non una persona matura, uno schiavo della società che ha perso ciò che distingue l'uomo dalla bestia: "immaginare". Non diventerò un finto vincente o un finto felice che non è più in grado di provare un sentimento Vero, di quelli che vengono dal cuore!
"Trasforma la sofferenza in urlo, perché sorde sono diventate le orecchie dei più". Ed allora io griderò tutto il malessere di chi sogna ancora di cambiare il mondo: io ti darò fastidio. Ed allora tu mi odierai come non hai mai odiato nella tua vita, perché io ti farò vedere quel lato di te che non vuoi vedere e che nascondi persino a te stesso. Odierai il mio sorriso amaro, i miei occhi di fuoco che ti fissano senza paura perché chi è "onesto" non ha nulla da temere. E allora tu mi additerai come pazzo, pezzente, perdente, ma in fondo al tuo cuore, se ce l'hai ancora, sai bene che stai solo ingannando te stesso! (Luca Luciano)

«Carissimo Luca, un grazie infinito per la tua generosità e la tua collaborazione. Un apprezzamento sincero per la tua Arte e la tua capacità di 'sognare' e 'farci sognare'» (Cesare Di Cola)
   
© 2017 Cesare Di Cola. 
All rights reserved.

Logo di Vittorio Giardino

Privacy Policy